TLA

La soluzione scalabile e adattabile ad ogni tipo di progetto

Tutti i modelli della gamma STA R Max sono caratterizzati da una modalità di connessione universale, il che significa che possono essere collegati a qualsiasi sistema di automazione presente sul mercato.

Tutte le versioni di STA R Max sono in grado di gestire provette tappate, inoltre l'architettura del sistema consente di aggiungere manualmente un campione urgente, anche quando lo strumento è collegato ad una catena di automazione.

L'ampia capacità dei rack si adatta perfettamente a tutti i tipi di flussi di provette assicurando al contempo un TAT (tempo di esecuzione) ottimale.

L'analizzatore è progettato per evitare flussi di trasporto di provette non necessari sul track di automazione. Ciò rende il sistema pienamente compatibile con l’approccio lean, dal momento che è una provetta può essere conservata all’interno dell’analizzatore e rilasciata in seguito alla convalida del risultato. Ciò impedisce l’intasamento del track di automazione da parte delle provette dell'emostasi in attesa di essere processate (rerun e test aggiuntivi). Vengono superati anche i limiti specifici dell'emostasi (nessuna necessità di doverli conservare in uno storage refrigerato o di prevedere sulla catena di automazione un modulo per lo stoccaggio temporaneo dei campioni di emostasi), in quanto il campione viene rilasciato solamente dopo aver effettuato le eventuali ripetizioni.

È per tutte queste ragioni che nel 2018 sono stati installati oltre 250 analizzatori STA R Max in tutto il mondo.

 
 
 
 
 
 

Top