PortaleUltime notizieFocus sull'emostasi > Incontro Scientifico Stago (19 novembre 2014)

Incontro Scientifico Stago (19 novembre 2014)

<- Indietro a: Focus sull'emostasi

Questo simposio ha rappresentato una grande opportunità per la Stago per invitare i clienti principali di tutte le nuove filiali in Europa. Circa 90 clienti si sono uniti a noi ad Enghien-les-Bains, una famosa località termale e agiato sobborgo di Parigi, per la condivisione di sessioni scientifiche, nonché per il lancio di un nuovo analizzatore della generazione Max, lo STA R Max.

Le sessioni scientifiche si sono concentrate su tre grandi temi, Generazione della Trombina (Prof. A. D’angelo, Ospedale San Raffaele, Milano), Punteggi e algoritmi in Trombosi ed Emostasi (Dott. P. Marco, Ospedale Univ. Alicante, Spagna) e Nuovi Anticoagulanti Orali (Prof. D. Peetz, Istituto di Medicina di Laboratorio, Berlino).       

  • Il Prof. A. D’Angelo ha spiegato nel dettaglio l'importanza del test di generazione della trombina (CAT) per l'identificazione di stati ipo e ipercoagulabili.
  • Il Dott. Marco ha dimostrato che l'uso di punteggi e algoritmi può facilitare il processo decisionale, sia nella diagnosi che nel trattamento delle malattie emorragiche e trombotiche.
  • Il Prof. Peetz ha parlato di nuovi anticoagulanti orali con una particolare attenzione sulla gestione clinica del paziente sanguinante e la rilevanza dell'impiego di antidoti specifici. Sia per il dabigatran che per gli inibitori diretti del fattore Xa saranno commercializzati antidoti in un prossimo futuro.

Al termine delle sessioni scientifiche, è stato presentato lo STA R Max, il nuovo analizzatore di coagulazione della generazione Max. L'obiettivo di Stago è quello di fornire ai nostri clienti strumenti affidabili dal giorno 1 (grazie alle nuove caratteristiche hardware già testate che sono state implementate in STA R Max), rendere disponibili per il personale di laboratorio strumenti completi per semplificare la validazione dei risultati (regole esperte), rispondere alle nuove esigenze normative con un menu completo di tracciabilità che include la validazione del metodo nonché la gestione avanzata del CQ.

La nuova ergonomia del sistema unitamente ad una migliore gestione del flusso di lavoro aiuteranno a risparmiare tempo nonché ad ottimizzare la produttività del laboratorio.

In poche parole questo simposio è stata una grande opportunità per i nostri clienti per saperne di più su Stago (profilo aziendale, visita degli stabilimenti di produzione Stago) e di godere di un elevato livello di presentazioni scientifiche nonché di presenziare alla prima presentazione dello STA R Max.

Top