Trasformare le innovazioni in prodotti performanti, standardizzati e accessibili a tutti i laboratori

La DISC (Direzione Industriale & Supply Chain) riunisce know-how multipli nell’industrializzazione, nella produzione, nella gestione del prodotto e nella logistica, per essere in grado di rispondere alle esigenze dei clienti in tutti i paesi di distribuzione.
Il mercato mondiale della biologia è poliedrico in termini di pratiche mediche, organizzazione, legislazione, normativa e finanziamento, e Stago deve essere un "fornitore di soluzioni" in ogni circostanza.
Il dipartimento dispone anche di specialisti del "miglioramento continuo" (Convalida degli Strumenti, Metrologia, Gestione del Cambiamento), dell'approvvigionamento, degli acquisti, dell'ingegnerizzazione e della manutenzione.
Garantire ai nostri clienti una soddisfazione duratura è l’obiettivo finale perfettamente compreso e condiviso da tutti i team.

Obiettivi e competenze di ampia portata

  • Persino l’innovazione più bella non avrebbe senso o futuro, se non fosse trasformata in prodotto industriale standardizzato.
  • In biologia, l’affidabilità e la riproducibilità dei risultati delle analisi di laboratorio sono essenziali per la qualità delle terapie eseguite sui pazienti.

Per questo motivo i sistemi (Analizzatori, Reagenti, Materiali di consumo, Servizi) che commercializziamo devono essere perfetti.

3 settori principali di competenza

  • Strumentazione: competenze versatili in robotica, informatica, elettronica, elettromeccanica, misurazione ottica, metrologia, microfluidica…
  • Reagenti: padronanza dei processi di standardizzazione dei metodi, di produzione di grandi quantitativi, di controllo delle materie prime e delle tecniche biochimiche (enzimologia, immunologia, depurazione, ecc.) e chimiche.
  • Materiali di consumo: soprattutto cuvette di misura (messa a punto, industrializzazione, ecc.).

Dall'industrializzazione al utilizzatore finale, in tutto il mondo

Competenza produttiva

Il processo produttivo rientra nella logica di miglioramento continuo per essere in grado di:

  • Ottimizzare i tempi di consegna
  • Garantire permanentemente prodotti robusti e di livello qualitativamente elevato.
  • Rendere più fluidi i processi per essere sempre in grado di fornire i nostri clienti

Per realizzare questi obiettivi attesi dai nostri clienti diretti (laboratori) o indiretti (distributori, filiali), dobbiamo prestare attenzione ai seguenti aspetti:

  • Controllo degli strumenti di produzione
  • Ottimizzazione dell’ergonomia (montaggio, integrazione) per una migliore produttività (qualitativa e quantitativa)
  • Riduzione dei tempi di produzione (tempo necessario per fabbricare un prodotto: più è breve, meno ci sono rischi di esaurimento delle scorte)
  • Integrazione del Controllo qualità in tutte le fasi del processo

Competenze nell’approvvigionamento delle materie prime

  • Nella fase iniziale di ideazione del prodotto, si selezionano i "migliori abbinamenti articolo-fornitore", che rispondono allo stesso tempo alle esigenze dei "progettisti" e dei "produttori", per garantire il livello qualitativamente elevato atteso dal cliente.
  • I fornitori scelti vengono successivamente monitorati e valutati durante tutta la vita dei prodotti.

Attualmente Stago conta un panel di oltre 250 fornitori attivi per più di 3000 referenze di materie prime e componenti.
A questo livello, il processo di miglioramento continuo permette di:

  • Proteggere gli approvvigionamenti di materie prime e componenti
  • Ottimizzare le gestione.

Competenze distributive

Per Stago, che esporta l’85% della produzione, è fondamentale la perfetta padronanza logistica: esperienza nel trasporto delle merci (aereo, marittimo, catena del freddo, imballaggio, normative doganali) e nella gestione delle scorte e dei flussi.

Per garantire la distribuzione a livello mondiale, attualmente Stago si basa su 2 piattaforme logistiche e su magazzini satelliti in funzione delle esigenze geografiche.
Questi centri spediscono direttamente ai clienti finali o ai distributori, ma offrono anche supporto ai servizi tecnici per la fornitura rapida di strumenti e parti di ricambio.

Sono state avviate azioni di miglioramento continuo, soprattutto per ridurre i tempi di elaborazione e preparazione degli ordini.

In tutta l’azienda, ma principalmente nella Ricerca & Sviluppo e all’interno della Direzione Industriale e Supply Chain, viene applicato un metodo gestionale strutturato, sviluppato in base al sistema "Lean Six Sigma" (introdotto da Motorola), allo scopo di condividere una visione più globale dei processi, per il miglioramento continuo dei nostri prodotti e servizi. Stago utilizza anche strumenti semplici, come il Visual Management o le 5S, che puntano a ottimizzare l'organizzazione del lavoro.

Top

Qualche dato...

  • STA Compact: con più di 10 000 unità vendute, è il sistema a media produttività più utilizzato al mondo: un punto di riferimento.
  • STA-R Evolution Expert Series: questo sistema ad alta produttività può essere integrato ai principali conveyors per l’automazione del laboratorio disponibili sul mercato. È l'analizzatore automatico di emostasi perfetto per tutte le soluzioni integrate.
  • Oltre 2 milioni di kit/anno
  • Test innovativi: D-Dimère, Anti-Xa liquido, VASP, TGT (CAT)…

Principali Centri di produzione in Francia…

  • Produzione strumentazione: Gennevilliers
  • Emostasi plasmatica: Franconville & Taverny (reagenti)
  • Emostasi cellulare: Marsiglia (Ouvre un lien externe dans la fenêtre couranteBiocytex)
  • Materie prime: La Ferté Saint Aubin (Agro-Bio) & Gennevilliers

… ma anche in Europa e negli USA.

  • Generazione di trombina: Maastricht- NL (Thrombinoscope, Synapse)
  • Emostasi plasmatica: Bray - IRL (reagenti & strumenti), Lemgo - D (strumenti ), Clarkston-GA, USA (reagenti)